MONTAGGIO DELLE ATTRAZIONI

Il titolo della mostra Montaggio delle attrazioni riecheggia il procedimento di concatenazione delle immagini cinematografiche teorizzato dal grande cineasta russo Ejzenštejn. Il principio allestitore è infatti quello di predisporre un fitto dialogo, quasi un’attrazione, tra due o più opere che convivono nello stesso spazio.
I lavori di Del Giudice, Di Stasio, Kounellis, Ontani, Nam June Paik, Pizzi Cannella e Puxeddu si prestano così a una lettura narrativa che trascende le singole opere.

Fabio Sargentini

montaggiodelleattrazioniq1
montaggiodelleattrazioniq2
montaggiodelleattrazioniq3
montaggiodelleattrazioniq4
montaggiodelleattrazioniq5
previous arrow
next arrow
Del Giudice, Di Stasio, Kounellis, Ontani, Nam June Paik, Pizzi Cannella, Puxeddu