FRECCE
Di Stasio, Kounellis, Mochetti, Nunzio, Ontani, Pizzi Cannella, Poirier

E forse in tanto in quanto un quadrel posa e vola' Intorno alle mostre a tema, non di rado guardate con sospetto, c'è un equivoco da chiarire; risultato infatti costrittive della libertà dell'artista solo in un caso: quando il tema viene imposto. Ben diverso è se invece, come in questa mostra, il tema è desunto dalle opere e costituisce quindi un criterio di accostamento, tra opere che nel loro confronto possono formare un discorso critico prendendo luce l’una dell’altra. L'idea della freccia, o saetta, o "quadrello", intorno  a cui Fabio Sargentini ha costruito questa rassegna, diremo appunto che è un'idea-freccia: infatti centra il bersaglio di un tema produttivo e stimolante; poi, indica una direzione, quella più giusta per guardare all'arte di oggi: prendendo atto che in essa convivono, allo stesso titolo di legittimità, ricerche linguistiche svariate (dalla pittura e scultura di figurazione o meno, alla fotografia, alla performance, all'oggetto: lo sappiamo, ma continuiamo a cercare la tendenza e non la qualità)…

Maurizio Calvesi

© Copyright Ass. L'attico - Fabio Sargentini